SDC13111-webDal 2004 la FIPSAS, Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee, ha arricchito la propria offerta didattica, tradizionalmente orientata agli sportivi adulti (dai 14 anni in poi), con il nuovo settore della Didattica MiniSub, indirizzata a tutta la popolazione giovanile fino ai 14/15 anni.

La Didattica MiniSub è nata come un percorso pedagogico-didattico, che trova nei coniugi triestini Ada Goia e Guido Merson, istruttori federali, i suoi promotori e va ad inserirsi nel processo di sviluppo psico-motorio del bambino, salvaguardandone le prerogative, e non già come un avviamento precoce ad uno sport in particolare.

L’obiettivo principale che essa si propone è quello di promuovere la conoscenza degli ambienti acquatici attraverso la stimolazione e promozione di corretti comportamenti psico-motori.

Ogni corso viene impostato per promuovere tutta una serie di attività DENTRO ALL’ACQUA, per far sì che i ragazzini vi si sentano a proprio agio, possano accrescere con giochi ed esercizi la sensazione di benessere, possano superare paure o inibizioni nell’approcciarsi a questo elemento.

Un approccio di avvicinamento alla subacquea anche attraverso il gioco e la mediazione corporea facilita nel soggetto la percezione e la conoscenza di sè, degli oggetti e dell’altro, contribuendo positivamente all’apprendimento e alla capacità di gestire il proprio mondo sensoriale-emozionale-relazionale-cognitivo.

La subacquea può soddisfare la curiosità e la voglia di conoscenza che caratterizza la maggior parte degli esseri umani ed in particolare dei ragazzini di questa fascia d’età, allargandone la gamma delle percezioni senso-motorie, disponendo dunque ad una varietà d’esperienza più ampia, più coordinata e più equilibrata dal punto di vista corporeo; promuove l’autocontrollo, l’attenzione attiva personale e lo spirito di collaborazione e di reciprocita’ sociale.